la cottura del pane nella pentola in ghisa

Fra le tante possibilità che ognuno di noi ha per cuocere il pane in casa, non molti considerano la pentola in ghisa (parliamo soprattutto di quella smaltata che è ideale per questo lavoro). All’estero, dove il pesante e anche costoso attrezzo viene chiamato spesso “dutch oven” (forno olandese) per via del fatto che proprio gli Olandesi avevano ideato questi sistemi di cottura per le navi, o “cocotte” dai Francesi che poi li hanno perfezionati e resi molto popolari, questa tecnica è decisamente più utilizzata. Leggi tutto “la cottura del pane nella pentola in ghisa”

za’atar, una miscela di erbe e spezie molto contesa

Mentre nel Medio Oriente questa miscela è piuttosto comune e viene utilizzata per insaporire molti piatti, per noi rimane qualcosa di abbastanza sconosciuto. Vale la pena, viceversa, diventare più familiari con questo prodotto sia per le caratteristiche organolettiche che per quello che rappresenta soprattutto per coloro, i Palestinesi, che lo considerano un elemento della loro cultura e non solo di quella gastronomica. Leggi tutto “za’atar, una miscela di erbe e spezie molto contesa”

un tè freddo che merita questo nome (come preparare il chai)

Estate fa rima con bevande fredde, a volte pure ghiacciate. Da tempo immemorabile esiste il tè freddo anche se solo di recente è diventato un business molto redditizio dove alcune aziende ci sguazzano, sfruttando la poca conoscenza della materia da parte degli Italiani, ma non solo, e propinando acqua di rubinetto zuccherata e aromatizzata per qualcosa che invece dovrebbe essere il frutto di sapienti infusioni di foglie di camelia. Leggi tutto “un tè freddo che merita questo nome (come preparare il chai)”